costruiamo un orologio hard-disk riv.n°147 maggio giugno 10

Rispondi
djinterceptor
Messaggi: 1
Iscritto il: 12/10/2010, 22:54
Occupazione: operaio
Home_Page: http://
Compleanno: 20 apr 1965
Città: verghera
Prov.: va
Via: adige n°1

costruiamo un orologio hard-disk riv.n°147 maggio giugno 10

Messaggio da djinterceptor » 12/10/2010, 23:19

ho realizzato l'orologio h.disk presentato dalla rivista di elettronica in n°147 ,funziona tutto in generale pero':

perche' i dischi girano in senso antiorario

perche' si vedono troppe lancette ,gira troppo veloce n?

perche' la luce dei led e' bassa

grazie attendo notizie..

un saluto da f.v.

Avatar utente
Futura01
Messaggi: 404
Iscritto il: 04/11/2009, 11:25

Re: costruiamo un orologio hard-disk riv.n°147 maggio giugno 10

Messaggio da Futura01 » 29/10/2010, 12:02

Il senso di rotazione è dato dall'elettronica pertanto non dovrebbero esserci problemi, per quanto riguarda invece la velocità, in questo caso non può intervenire ed è giusto che giri molto veloce, altrimenti non avrebbe l'effetto desiderato dato che il tutto è stato calibrato per il numero di giri (7200) dell'HardDisk. Il fatto che invece vede troppe lancette dovrebbe essere dovuto dalla non corretta sovrapposizione dei dischi, ovvero che il taglio del disco sottostante è posto in un punto differente rispetto a quello del disco superiore.

ALFA1
Messaggi: 4
Iscritto il: 02/11/2010, 9:38
Cod. abbonamento Elettronica In: 51478
Occupazione: Impiegato
Home_Page: http://
Compleanno: 13 ago 1972
Città: Vicenza
Prov.: VI

Re: costruiamo un orologio hard-disk riv.n°147 maggio giugno 10

Messaggio da ALFA1 » 02/11/2010, 11:20

Confermo che il circuito non interviene sul senso di rotazione dell'HD. Per quanto riguarda gli "sfarfallamenti" delle lancette, prova ad aggiustare il valore della costante "GIRI_SEC" nel programma, da noi impostata a 77.
La luminosità delle lancette si può variare aggiustando il valore della costante LANCETTA.

djinterceptor1
Messaggi: 4
Iscritto il: 07/11/2010, 22:08
Home_Page: http://
Compleanno: 20 apr 1965
Città: verghera
Prov.: va

Re: costruiamo un orologio hard-disk riv.n°147 maggio giugno 10

Messaggio da djinterceptor1 » 20/11/2010, 18:43

ALFA1 ha scritto:Confermo che il circuito non interviene sul senso di rotazione dell'HD. Per quanto riguarda gli "sfarfallamenti" delle lancette, prova ad aggiustare il valore della costante "GIRI_SEC" nel programma, da noi impostata a 77.
La luminosità delle lancette si può variare aggiustando il valore della costante LANCETTA.
ok grazie ma io per sapere i giri del mio h.disk come faccio ,tu come hai fatto ,ti ringrazio anticipatamente valter

attendo una tua risposta ...grazie

ALFA1
Messaggi: 4
Iscritto il: 02/11/2010, 9:38
Cod. abbonamento Elettronica In: 51478
Occupazione: Impiegato
Home_Page: http://
Compleanno: 13 ago 1972
Città: Vicenza
Prov.: VI

Re: costruiamo un orologio hard-disk riv.n°147 maggio giugno 10

Messaggio da ALFA1 » 20/11/2010, 21:09

Devi misurare i giri/secondo che fà il tuo HD. Se hai già realizzato il tutto (e quindi hai l'accoppiata diodo-fototransistor che legge la tacca del disco), fai girare l'HD e collegati con un oscilloscopio all'uscita del foto transistor. Misurando il tempo tra un impulso e l'altro ricaverai il valore da dare alla costante "GIRI_SEC".

djinterceptor1
Messaggi: 4
Iscritto il: 07/11/2010, 22:08
Home_Page: http://
Compleanno: 20 apr 1965
Città: verghera
Prov.: va

Re: costruiamo un orologio hard-disk riv.n°147 maggio giugno 10

Messaggio da djinterceptor1 » 22/11/2010, 22:03

ciao sono valter ho seguito le tue istruzioni, con l'oscilloscopio mi sono collegato tra l'uscita del fototransistor e la massa ma su che portata ,la formula per trovare i giri del motore dell'hd ,come faccio a misurare l'impulso tra uno e l'altro?per ricavare il valore da dare, alla costante giri-sec.io sono collegato con l'oscilloscopio tra il pin 6 del micro (rb0)e la massa vedo l'impulso,2-3 volte ma come faccio a misurarlo.ci siamo quasi,ma senti non ci possiamo contattare via telefono una sera scegli tu,io ti lascio il mio tel.di casa mi trovi dalle 21,30 in poi 0331 720234.ciao da valter attendo tue notizie ,grazie...

djinterceptor1
Messaggi: 4
Iscritto il: 07/11/2010, 22:08
Home_Page: http://
Compleanno: 20 apr 1965
Città: verghera
Prov.: va

Re: costruiamo un orologio hard-disk riv.n°147 maggio giugno 10

Messaggio da djinterceptor1 » 01/12/2010, 22:47

ciao alfa 1 vedo che non mi rispondi piu' per problema orologio h disk ,mi serve sapere la formula e il tipo di lettura con l'oscilloscopio ,ho gia' acquistato il programmatore e i pic nuovi,rileggi la penultima mia email ,e per favore se puoi fammi sapere come concludere il discorso..ciao da valter...grazie

ALFA1
Messaggi: 4
Iscritto il: 02/11/2010, 9:38
Cod. abbonamento Elettronica In: 51478
Occupazione: Impiegato
Home_Page: http://
Compleanno: 13 ago 1972
Città: Vicenza
Prov.: VI

Re: costruiamo un orologio hard-disk riv.n°147 maggio giugno 10

Messaggio da ALFA1 » 02/12/2010, 10:22

Il collegamento dell'oscilloscopio è giusto. Devi impostare una scala dei tempi di 5-10msec in modo da avere 2 o più impulsi in una schermata. Poi con i cursori misuri il tempo tra due impulsi. L'inverso di questo valore sono i giri al secondo del tuo H-D. Questo è il valore da dare alla costante "GIRI_SEC".
Poi eventualmente aggiusti il valore in più o in meno se le lancette dovessero "sfarfallare" un pò.

djinterceptor1
Messaggi: 4
Iscritto il: 07/11/2010, 22:08
Home_Page: http://
Compleanno: 20 apr 1965
Città: verghera
Prov.: va

Re: costruiamo un orologio hard-disk riv.n°147 maggio giugno 10

Messaggio da djinterceptor1 » 05/01/2011, 16:24

ciao alfa 1 buon anno 2011 ,sono fossa valter ,dopo tanto tempo( sai per problemi di lavoro), oggi sono riuscito a misurare la frequenza del fototransistor dell'orologio h.d. del maggio/giugno 2010 ;torniamo al problema sono riuscito con i cursori dell'oscilloscopio a misurare la frequenza che e' pari a 86,21 hz ,nella tua ultima email mi hai scritto che e' l'inverso della frequenza ,io suppongo che i giri al secondo che devo dare siano 86 al posto di 77.

poi sono venuto in possesso del sorgente( hard disk clock _3.pbp) attraverso la rivista elettronica in ,il nome che compare in testata e' il tuo ?

adesso con il programmatore pickit2 v.2.61,ho gia'scaricato e installato il programma,lo gia'collegato tra pc e il circuito dell'orologio ,ho fatto il cavetto 5 poli per comunicazione icsp,aprendo il programma ho selezionato il pic di prossima programmazione,prima di fare la programmazione nel pic 16f648a ,vorrei sapere come faccio a modificare ,e a importare il firmware nel programma per sfruttare l'ingresso icsp per prove fino a quando le lancette rimangano ferme come nell'originale -n.b. devo togliere il pic gia' programmato?per entrare in icsp,il pic vergine devo metterlo sullo zoccolo textool del programmatore?

ti prego fammi sapere,cosi concludiamo in bellezza l'orologio h.d.

un saluto da valter ,se vuoi ci possiamo sentire via telefono ,se mi dai il tuo numero ti chiamo io,non ci sono problemi dimmi l'orario ,eventualmente fammi uno squillo al mio ,poi ti richiamo io 0331 72 02 34 prov.di varese dopo le 20:00

ciao e un grazie in anticipo

ALFA1
Messaggi: 4
Iscritto il: 02/11/2010, 9:38
Cod. abbonamento Elettronica In: 51478
Occupazione: Impiegato
Home_Page: http://
Compleanno: 13 ago 1972
Città: Vicenza
Prov.: VI

Re: costruiamo un orologio hard-disk riv.n°147 maggio giugno 10

Messaggio da ALFA1 » 24/01/2011, 9:51

Ciao, avendo misurato 86Hz, devi aggiornare il valore della costante "GIRI_SEC" nel programma.
Per la programmazione con il PicKit2, devi collegare il programmatore al circuito (che deve essere alimentato).
Quando apri il programma, esso riconosce automaticamente il PIC presente nel circuito, non è necessario che tu lo
selezioni manualmente. Se ciò non accade c'è qualche problema nei collegamenti.
Il PIC rimane nella schedina. Se per zoccolo intendi la schedina di sviluppo che forniscono con il
PicKit2, questa và tolta. Il file da caricare è il .hex.
Le modifiche al programma le devi fare con il PICBASICPRO V2.50 o superiore, compilando il programma,
questo genera il file hex che ti servirà per programmare il PIC.

Ciao

Rispondi