PicBasic MicroEngineering comando DEBUG

Rispondi
agostino
Messaggi: 1
Iscritto il: 14/01/2014, 18:58
Cod. abbonamento Elettronica In: N3815
Occupazione: Impiegato Tecnico
Home_Page: http://

PicBasic MicroEngineering comando DEBUG

Messaggio da agostino » 14/01/2014, 19:01

Salve a tutti i componenti del Forum,sono proprio alle prime prove di programmazione per microcontrollori, scusatemi per le mie domande che a qualcuno possono essere anche sciocche, ma dopo varie ricerche, e non riuscendo nel mio intento ho pensato di chiedere aiuto.
Sto tentando di scrivere un programma, utilizzando il PICBasic della MicroEngineering, per PIC 16F876A, devo dire che ho preso spunto da altri programmi trovati in rete, Per scrivere le istruzioni sto usando il MicroStudio Plus. Ora siccome il programma è alquanto corposo quando lo compilo non mi da nessun problema, mentre se provo a compilarlo per ICD ho una risposta di superamento indirizzamento ADDRESS LIMIT OF 1FFFH EXCEEDED. Non riesco quindi a simulare il funzionamento del programma passo passo.
Guardando nei comandi del PicBasic ho trovato il comando DEBUG, e mi sembra di capire che tramite questo è possibile passare su una linea seriale delle informazioni per visualizzare i valori delle variabili nel programma.

Ora qualcuno mi può spiegare come far funzionare questa opzione sia software che hardware devo usare dei convertitori TTL - rs232 o che cosa?
Penso che con questo sistema devo inserire nel sorgente Basic delle istruzioni nei punti che mi interessano per farmi visualizzare le informazioni che mi servono.

In alternativa ho visto che posso interfacciare il PicBasic con l'applicativo Mplab della Microchip ma non ho capito se posso fare da questo un debug visuallizzando le variabili (che ho inserito con il PicBasic) del programma mentre sta girando istruzione per istruzione sempre tramite il PicBasic.

Eventualmente potete darmi qualche link che riguardino esclusivamente il linguaggio PicBasic possibilmente in Italiano ( tipo Forum o tutorial )

Grazie per la vostra attenzione nel leggere questo messaggio, rimango fiducioso in qualche vostra risposta in merito.

Rispondi