Controllo driver motori

Sezione dedicata alla stampante 3D realizzata da Futura Elettronica in collaborazione con Elettronica In.
Ulteriori informazioni su http://3dprint.elettronicain.it/
Rispondi
Taglio
Messaggi: 4
Iscritto il: 16/02/2017, 11:21
Home_Page: http://

Controllo driver motori

Messaggio da Taglio » 10/10/2017, 11:48

Buongiorno a tutti,
sto facendo un po' di test con la mia 3Drag, e mi sono accorto che ad un certo punto ha iniziato ad estrudere a scatti, ho cercato un po' online e su questo forum e ho seguito tutti i consigli: controllare la taratura dei driver, la temperatura dell'estrusore, se ci sia un impuntamento, e sembra che tutto funzioni, ora però è sorto un nuovo problema: da quando ho controllato la taratura il motore ha smesso di rispondere agli input, anche manuali da Repetier Host, gli altri invece funzionano perfettamente, ho il timore di aver toccato con il multimetro qualcosa di sbagliato e quindi aver fatto saltare qualcosa (driver, motore ecc), c'è un modo per controllare cosa sia guasto al fine di sostituirlo?
Grazie

Mic
Messaggi: 134
Iscritto il: 25/02/2016, 21:50
Home_Page: http://
Località: Vicenza

Re: Controllo driver motori

Messaggio da Mic » 10/10/2017, 13:53

A me viene da suggerirti di controllare bene il cablaggio, tipo potrebbe essere una stagnatura difettosa e poi eventualmente scambiare il driver con uno degli altri motori.
3DRag ver.1.2 kit___Barra TR by Lillia___Cinghie gt2 - 20___Drivers 4 x DRV8825___Power bed 35Vac with relè___Glassplate 3mm + Lacca
Sw Linux/Ubuntu 16.04 - Cura - Repetier Host 1.6.1___Filamento Pla PaperDifferent

Taglio
Messaggi: 4
Iscritto il: 16/02/2017, 11:21
Home_Page: http://

Re: Controllo driver motori

Messaggio da Taglio » 10/10/2017, 19:08

Ho provato a scambiare il motore con un altro driver e risponde ai comandi, quindi probabilmente è saltato il driver, dove posso acquistare il driver da sostituire?

Avatar utente
Futura01
Messaggi: 404
Iscritto il: 04/11/2009, 11:25

Re: Controllo driver motori

Messaggio da Futura01 » 11/10/2017, 9:56

Buongiorno, se desidera disponiamo del driver di ricambio. Sono disponibili due modelli a seconda della tipologia di passi, ovvero, se il suo è ad 1/16 di passi, può usare http://www.futurashop.it/driver-per-sch ... 0-3ddriver invece se è da 1/32 di passo http://www.futurashop.it/driver-per-mot ... 18-drv8825

Daniele Pacilli
Messaggi: 36
Iscritto il: 16/03/2017, 12:57
Occupazione: operaio
Home_Page: http://
Compleanno: 14 dic 1986
Città: piombino dese
Prov.: PD

Re: Controllo driver motori

Messaggio da Daniele Pacilli » 11/10/2017, 10:14

Riguardo al tubetto in teflon, io vorrei sostituirlo perchè nella parte forata del blocco isolante in ptfe trovo dei residui di filo. È normale? Poi per togliere il tubetto in teflon avete dei consigli per nn daneggiare il tutto?

Avatar utente
Futura01
Messaggi: 404
Iscritto il: 04/11/2009, 11:25

Re: Controllo driver motori

Messaggio da Futura01 » 11/10/2017, 18:06

Daniele Pacilli ha scritto:
11/10/2017, 10:14
Riguardo al tubetto in teflon, io vorrei sostituirlo perchè nella parte forata del blocco isolante in ptfe trovo dei residui di filo. È normale? Poi per togliere il tubetto in teflon avete dei consigli per nn daneggiare il tutto?
Intende dire che trova residui di materiale fuso? Se così fosse il problema potrebbe non essere la rottura del cilindro in teflon, ma semplicemente l'accoppiamento dei filetti.
Se ha effettuato lei il montaggio, le consiglio di svitare a caldo l'ugello, quindi sfilare il filo e lasciare raffreddare il tutto. Una volta freddo pulisca il filetto presente nel cilindro di ottone e ugello. Dopo di che sviti anche il cilindro in teflon. Solo dopo aver svitato e lasciato raffreddare, applichi della pasta dissipante sulla parte filettata del cilindro in teflon e riavviti quello in ottone su di esso.
Provveda a fissare il tutto e prima di avvitare l'ugello ponga anche in questo caso della pasta dissipante (poca) sulla parte filettata in ottone del supporto ugello (non nell'ugello) quindi avviti l'ugello e stringa.
Attenda un'ora circa e scaldi pure l'estrusore (senza filo) e una volta caldo, stringa ulteriormente l'ugello, ma durante questa operazione, tenga l'esagono in prossimità del cilindro in teflon e non faccia forza diretta sul cilindro.
Se dopo questa operazione ha ancora perdite di materiale si potrà pensare alla sostituzione, sempre che non si accorga già di qualche rottura durante la procedura di smontaggio.

Rispondi