Aiuto per installazionione piatto scaldato

Sezione dedicata alla stampante 3D realizzata da Futura Elettronica in collaborazione con Elettronica In.
Ulteriori informazioni su http://3dprint.elettronicain.it/
Rispondi
aurom
Messaggi: 21
Iscritto il: 24/08/2013, 14:24
Home_Page: http://
Compleanno: 25 set 1972

Aiuto per installazionione piatto scaldato

Messaggio da aurom »

Ciao a tutti,
ho appena montato il piatto riscaldato su una 3drag 1.1
avrei bisogno di un aiuto per la configurazione del software...
ho dato un'occhiata ai vari post ma non riesco a capirci molto....
Grazie

marcopiai
Messaggi: 13
Iscritto il: 02/09/2013, 20:49
Home_Page: http://

Re: Aiuto per installazionione piatto scaldato

Messaggio da marcopiai »

io ho fatto nel seguente modo, funziona, ma non sono certo che sia la giusta strada:
il controller della 3Drag 1.1 era già installato quindi non avevo i sorgenti da modificare.
ho scaricato il firmware con il piatto scaldante dal sito 3dprint.elettronicain.it -> software link sul firmware per la versione 1.1 che riporta Piatto riscaldato ON, LCD ON
ho scaricato dal sito del progetto arduino (non ricordo il link, l'ho cercato su google) il software per compilare arduino.
l'ho installato selezioando l'opzione "installa usb driver"
una volta installato ho collegato il cavo usb dal controller al pc e ho impostato la seriale rilevata in gestione risorse del pc e ho impostato il programmatore USBasp,
ho poi selezionato il tipo di arduino Mega 2650.
ho aperto il file marlin.ino e ho programmato il processore.
poi ho impostato la temperatura in Repetier host e il piatto scalda.

L'unico difetto che ho notato e non so se è un problema di firmwre (appena ho tempo proverò a confrontare le versioni con e senza piatto) è che quando avvi la stampa il piatto raggiunge la temperatura imostata, poi scalda l'estrusore e invece di salire alla temperatura desiderata pulsa di 5 gradi - e poi 5 gradi + per un minuto.
ad esempio imposto 215°C per i primo strato, la temparatura sale vino a 210 in modo costante, poi ogni 3 secondi circa passa da 215 a 210, poi 211, poi 215, poi 212 e avanti così fino alla temperatura definitiva di 215 poi parte a stampare.
Non è ovviamente un problema, ma da l'impressione che mentre controlla la temperatura del piatto non controlla l'estrusore e poi torna alla regolazione dell'estrusore.

Il difetto l'ho rlevato anche con Reperier Server (con raspberry), ecco perchè ho pensato a un problema di firmware.
p.s. ho tradotto repetier host Server in italiano, a chi dovesse servire posso fornirlo, i produttori di RHServer lo integreranno nella prossim release che dicono essere totalmente rinnovata

Marco Piai

aurom
Messaggi: 21
Iscritto il: 24/08/2013, 14:24
Home_Page: http://
Compleanno: 25 set 1972

Re: Aiuto per installazionione piatto scaldato

Messaggio da aurom »

Grazie per la risposta e per il lavoro di traduzione.... :D
attualmente sono alle prese con un problema di blocco di repetier host durante la stampa,
la stampa si ferma, l'estrusore rimane acceso e repetier host bloccato, messaggio del tipo: errore generato dall'utente o da impostazioni dell'utente...
problema che si è verificato su 2 pc diversi,
pre la stampa ho utilizzato i gcode presenti sul blog di futura.
Ho modificato il firmware per il piatto riscaldato e per modificare l'area di stampa, dato che in fase di allineamento del piano di stampa l'estrusore urta contro le viti del piatto,
poi ho ricaricato il firmware con le dimensioni di default, solo che durante la stampa il perimetro fuoriesce dall'area di stampa, l'oggetto ha dimensioni normali solo che l'area di stampa è più grande,
l'estrusore di ferma al limite massimo continua ad estrudere ed ad avanzare più lentamente per riprendere la stampa sull'altra estremità del lato, in pratica stampa parte del perimetro che entra nel piatto,questo non pregiudica la stampa, ma dato che è insolito penso possa essere collegato al problema con repetier host
se potessi darmi una mano anche qui te ne sarei grato....
Grazie ancora

marcopiai
Messaggi: 13
Iscritto il: 02/09/2013, 20:49
Home_Page: http://

Re: Aiuto per installazionione piatto scaldato

Messaggio da marcopiai »

Non vorrei creare confusione nel forum, azzardando risposte, ma non ho capito bene il tuo problema con l'area di stampa.
io per impostare l'area di lavoro ho variato i parametri di RH e non nel firmware.
in particolare ho impostato nel piatto di stampa:
Xmin -10 (xchè ho voluto tenere l'estrusore fuori dal piatto per fax "colare" il materiale fuso fuori dall'area di stampa)
XMax 200
Piatto da Sinistra 10 (per compensare il -10 sopra)

Marco Piai

miky
Messaggi: 8
Iscritto il: 02/11/2013, 14:22
Home_Page: http://

Re: Aiuto per installazionione piatto scaldato

Messaggio da miky »

Mi collego a questo post per chiedere, sempre in riferimento al piatto riscaldato ...
Ma avete utilizzato le stesse viti del piatto tradizionale o avete usato un altro tipo di vite per fissare il piatto?
Immagino non sia un problema fondamentale ma non c'è lo svaso e restano qualche millimetro fuori, volendo utilizzare un vetro di appoggio questo resta sollevato o lo devo prendere sagomato per farci stare le viti ... voi come avete fatto???

Rispondi