modificare sistema choco per la ceramica/porcellana

Sezione dedicata alla stampante 3D realizzata da Futura Elettronica in collaborazione con Elettronica In.
Ulteriori informazioni su http://3dprint.elettronicain.it/
Mark2
Messaggi: 11
Iscritto il: 21/10/2015, 11:52
Occupazione: Industrial Designer
Home_Page: http://
Commento: progettista nel settore arredo,recente possessore di una 3drag 1.2
Compleanno: 14 mar 1986
Città: pomezia
Prov.: rm
Via: lugano 33

modificare sistema choco per la ceramica/porcellana

Messaggio da Mark2 » 05/01/2017, 17:53

Buonasera! a titolo informativo e comunitario, è possibile utilizzare il sistema a siringa choco per estrudere la ceramica/porcellana? trovando poco a riguardo ho aperto un topic :-) qualsiasi idea o esperienza a riguardo sarebbe di grande aiuto per molti maker :-D

grazie mille! Mark
Ultima modifica di Mark2 il 07/01/2017, 23:04, modificato 3 volte in totale.

alil2096
Messaggi: 558
Iscritto il: 08/12/2014, 15:45
Occupazione: Studente
Home_Page: http://www.lillia.net
Compleanno: 13 set 1995
Città: Pasian di Prato
Prov.: UD

Re: modificare sistema choco per la ceramica/porcellana

Messaggio da alil2096 » 06/01/2017, 11:32

Io la butto lì: di che temperature si parla per fondere materiali ceramici? :)
Andrea
Visita il mio sito: http://www.lillia.net !
My Thingiverse:
http://www.thingiverse.com/alil2096/designs

immaginaecrea
Messaggi: 133
Iscritto il: 26/11/2014, 18:35
Occupazione: Maker
Home_Page: http://www.immaginaecrea.it
Compleanno: 01 giu 1961
Città: Bologna
Prov.: BO

Re: modificare sistema choco per la ceramica/porcellana

Messaggio da immaginaecrea » 06/01/2017, 17:49

Andrea..... i materiali ceramici solitamente sono paste "a freddo" bicomponente o a componente singolo che induriscono in tempi brevi in aria, ma che poi vanno polimerizzate a forno...... mi risulta che anche la Wasp ha fatto qualcosa di simile... ricordo che ruppi proprio un vasetto che mi portarono in fiera..... :mrgreen: e che non era ancora stato "in forno"... e mi si sbriciolò in mano...... :mrgreen:

alil2096
Messaggi: 558
Iscritto il: 08/12/2014, 15:45
Occupazione: Studente
Home_Page: http://www.lillia.net
Compleanno: 13 set 1995
Città: Pasian di Prato
Prov.: UD

Re: modificare sistema choco per la ceramica/porcellana

Messaggio da alil2096 » 06/01/2017, 20:45

Ok, chiedevo perchè non ne so proprio niente ;)
E qui mi sorge un dubbio: essendo paste, avranno coefficienti di viscosità astronomici.. ergo, come si fanno ad estrudere senza intoppi per tempi lunghi? Non hanno comportamenti prevedibili nei cambi di movimento (se ho seguito bene il corso di fluidodinamica :D ) e quindi risultano molto molto difficili da lavorare.. o no?
Andrea
Visita il mio sito: http://www.lillia.net !
My Thingiverse:
http://www.thingiverse.com/alil2096/designs

Mark2
Messaggi: 11
Iscritto il: 21/10/2015, 11:52
Occupazione: Industrial Designer
Home_Page: http://
Commento: progettista nel settore arredo,recente possessore di una 3drag 1.2
Compleanno: 14 mar 1986
Città: pomezia
Prov.: rm
Via: lugano 33

Re: modificare sistema choco per la ceramica/porcellana

Messaggio da Mark2 » 07/01/2017, 19:09

credo che dovrebbe essere ok visto che i sistemi a siringa sono comunemente usati e da quel che vedo il largo diametro choco non dovrebbe comportare gravi intoppi (l'deale sarebbe perseguire stampe spiraliformi),se si verificano credo dipendano in buona parte dalla miscela introdotta oltre alla natura granulosa del materiale. non avendo una choco tra le mani vorrei sapere se ad esempio è difficile modificare il sistema per annullare la parte riscaldante che avvolge la siringa ( via hardware o eeprom-software?). diamoci dentro che potrebbe essere una svolta epocale, strano non vi siano topic a riguardo :-D la vedo bene la nostra amata 3drag a fare vasi (non solo per noi ma anche per l'azienda essendo un prodotto italiano), chi ha delle opinioni a riguardo è pregato di far sentire la sua voce a nome della comunità e della continuità del progetto 3drag! siamo fortunati ad avere una stampante modificabile con una siringa, adesso sta a noi consultarci e svilupparne le potenzialità!! (per carità possiedo una formlabs ma il materiale porcelite di tethon3d ha dei costi elevati ed espone la mia macchina a dei rischi concreti in fase di stampa, il bello della 3drag è il basso costo dei replacements oltre alla sua natura naked che rende i problemi accessibili per non menzionare la sua ottima adattabilità! poi la ceramica avendo i layer alti ridurrebbe notevolmente i tempi di stampa producendo un oggetto dalla nobile fattura materica) attendiamo serenamente idee ed esperienze a nome della comuntà maker!!! ;-)
Mark

Mic
Messaggi: 141
Iscritto il: 25/02/2016, 21:50
Home_Page: http://
Località: Vicenza

Re: modificare sistema choco per la ceramica/porcellana

Messaggio da Mic » 08/01/2017, 10:53

Ciao Mark2,
di ceramica so zero ma apprezzo lo spirito del tuo post.
Per togliere o comunque fare in modo che non riscaldi penso non ci siano problemi.
Mark2 ha scritto:credo che dovrebbe essere ok visto che i sistemi a siringa sono comunemente usati
hai qualche link a riguardo?
3DRag ver.1.2 kit___Hot-end E3DV6 Titan Aero___Barra TR by Lillia___Cinghie gt2 - 20___Drivers 4 x DRV8825___Power bed 35Vac with relè___Glassplate 3mm
Sw Linux/Ubuntu 16.04 - KISSlicer 1.6.2 - Repetier Host 2.0.1

immaginaecrea
Messaggi: 133
Iscritto il: 26/11/2014, 18:35
Occupazione: Maker
Home_Page: http://www.immaginaecrea.it
Compleanno: 01 giu 1961
Città: Bologna
Prov.: BO

Re: modificare sistema choco per la ceramica/porcellana

Messaggio da immaginaecrea » 08/01/2017, 11:07

Tra la viscosità di un filo fuso e la pasta ceramica..... credo vinca la ceramica..... :mrgreen: ..... nel senso che probabilmente è "meno" viscosa del filo.....

Il discorso invece della 3Drag lo vedo già meno fattibile che in altre stampanti.... e spiego il perchè.....

Nel caso della wasp, so per certo che hanno sviluppato quel sistema per le "delta"..... quindi abbiamo il piano "fermo", che secondo me è "indispensabile" in questo contesto...
La ceramica, a differenza della cioccolata che viene "fusa e raffreddata al volo", non indurisce all'istante e questo fa si che la stabilità della stampa stessa è abbastanza "precaria" fino a che il pezzo non viene poi posto in forno..... e il "piano mobile XY secondo me non aiuta proprio a mantenere stabile il tutto.

Molto meglio avere un piano fisso che scende e la testa mobile......

Ciò non toglie che la siringa della 3Drag non possa essere "riciclata" su altre stampanti...... oppure è possibile pensarlo anche da 0.... anche perchè la siringa "choco" ha buona parte del sistema dedicato al "riscaldamento" della cioccolata....... riscaldamento che in questo caso non servirebbe a nulla....

Ma non è poi una cosa così "improba" da non poterci mettere mano...... diciamo che, al momento, non ci vedo questa grande utilità.... e visti i risultati al momento di Wasp... neppure troppo interesse.....

Mark2
Messaggi: 11
Iscritto il: 21/10/2015, 11:52
Occupazione: Industrial Designer
Home_Page: http://
Commento: progettista nel settore arredo,recente possessore di una 3drag 1.2
Compleanno: 14 mar 1986
Città: pomezia
Prov.: rm
Via: lugano 33

Re: modificare sistema choco per la ceramica/porcellana

Messaggio da Mark2 » 08/01/2017, 20:37

@immaginaecrea grazie infinitamente per il follow-up sulla questione, effettivamente non avevo pensato al problema della mobilità del piatto, hai perfettamente ragione proprio non mi era passato di mente potrebbe funzionare ma è un bel problema, effettivamente la delta per conformazione si presterebbe molto meglio per moltissimi motivi, anche in termini di volome di stampa per produrre meglio le forme allungate dei vasi ecc, grazie ancora per gli innumerevoli consigli!!!

Mark2
Messaggi: 11
Iscritto il: 21/10/2015, 11:52
Occupazione: Industrial Designer
Home_Page: http://
Commento: progettista nel settore arredo,recente possessore di una 3drag 1.2
Compleanno: 14 mar 1986
Città: pomezia
Prov.: rm
Via: lugano 33

Re: modificare sistema choco per la ceramica/porcellana

Messaggio da Mark2 » 08/01/2017, 20:43

cmq facendo una ricerca più approfondita ho trovato qualcosa che mi era sfuggito inizialmente in merito, finalmente ecco la 3drag che stampa la ceramica e devo dire con un certo successo!!! Urrà!! :-D http://www.3ders.org/articles/20141002- ... nters.html
per il problema del piatto mobile consigliano di "rallentare"
Immagine

Mark2
Messaggi: 11
Iscritto il: 21/10/2015, 11:52
Occupazione: Industrial Designer
Home_Page: http://
Commento: progettista nel settore arredo,recente possessore di una 3drag 1.2
Compleanno: 14 mar 1986
Città: pomezia
Prov.: rm
Via: lugano 33

Re: modificare sistema choco per la ceramica/porcellana

Messaggio da Mark2 » 11/01/2017, 1:52

il topic non è risolto, gentilmente a nome della comunità, qualcuno sa come modificare il sistema choco per estrudere ceramica?

-trovo peculiare il fatto che il setup del link sopra proposto abbia dovuto ricorrere ad un sistema custom built-3dprinted (ore ed ore di stampa per non parlare della fase di assembalggio ricerca di viti e bulloni a misura ecc ecc) " quando è possibile acquistare un sistema a siringa venduto e testato dalla casa completo-compatibile e con funzionalità aggiunte quali ad esempio il monitoraggio della temperatura."

QUINDI: dobbiamo mettere la ceramica/porcellana nella 3drag,sistema economico, efficiente ed adattabile per non dire pronto e studiato e testato (ha problemi ma non affatto insuperabili,vedere foto), grazie per l'ascolto, attendiamo notizie e sviluppi in merito a materiali esotici via siringa! è il futuro. se volete possiamo parlarne in privato,ho felicità nel confrontarmi con persone che osservano i tempi e le tecologie.

-Grazie infinitamente per ogni contributo inerente al sistema CHOCO "3DRAG" (no altre marche) per la stampa di CERAMICA/PORCELLANA,attendiamo serenamente consigli

Cheers,grazie mille a nome della professionale e seria comunità di non solo maker :D :D :geek: , Mark

Rispondi