[CNC INFO] Prime impressioni

Forum dedicato al mondo CNC
menniti
Messaggi: 42
Iscritto il: 24/08/2010, 0:18
Cod. abbonamento Elettronica In: 4872B
Occupazione: Professore Informatica
Home_Page: http://www.michelemenniti.it
Città: Lamezia Terme
Prov.: CZ

Re: [CNC INFO] Prime impressioni

Messaggio da menniti » 28/12/2018, 18:59

La procedura è corretta, prima azzeri Z e poi esegui l'heigtmap attivandone l'uso durante l'incisione.
In genere io salvo il file .mpa, poi lo richiamo e lo attivo, per essere sicuro, ma comunque la verifica è semplice, anche senza bulino (così non rischi niente) fai partire l'incisione e vedi se le coordinate dell'asse Z variano in continuazione, in questo caso sta funzionando tutto.

giovi27
Messaggi: 11
Iscritto il: 21/12/2018, 20:24
Home_Page: http://

Re: [CNC INFO] Prime impressioni

Messaggio da giovi27 » 29/12/2018, 13:48

Eccomi qui allora, ho fatto qualche ulteriore prova (appena ho 5 minuti posto anche qualche foto).
I risultati sono:
Con bulino da 15° 0.1 buoni anche se ho dovuto impostare la profondità in flatcam almeno a 0.1 perché ne con 0.08 ne con 0.05 riuscivo a isolare le tracce per quanto l'incisione sembrava evidente. La griglia per l'heigtmap l ho settata a 6x6 interpolazione 100x100. Tracce spessore 0.4 mm devo misurarle però per vedere quanto effettivamente ne sia rimasta.
Con bulino da 30° 0.1 pessimo continuo ad avere dei risultati deludenti sia a livello di contorni che di isolamento sarà forse una partita o una tipologia scarsa.. Bho...
Con bulino da 90° 0.1 molto buono taglio netto e preciso almeno ad occhio nudo.. Tuttavia anche se sono sceso di 0.1 qualche traccia risulta non isolata anche se l'heigtmap l'ho tenuto a 4x4 devo aumentarlo per vedere se migliora.
Domande:
Secondo te scendere di 0.1 mm come profondità di fresata non è eccessivo? E se aumentassi a 0.15?

Durante le operazioni di fresatura comunque ho visto che l'asse z si muove... Ma non si muove di continuo, come anche io immaginavo... È normale?

Al momento ho solo isolato delle tracce lasciando il piano di massa.. Ma se volessi ripulire il pcb lasciando effettivamente solo le tracce come dovrei fare? C'è un comando in flatcam che mi permette di farlo o pure devo tornare al CAD?

Grazie mille per l'aiuto :)

menniti
Messaggi: 42
Iscritto il: 24/08/2010, 0:18
Cod. abbonamento Elettronica In: 4872B
Occupazione: Professore Informatica
Home_Page: http://www.michelemenniti.it
Città: Lamezia Terme
Prov.: CZ

Re: [CNC INFO] Prime impressioni

Messaggio da menniti » 29/12/2018, 16:04

Non entro nel merito delle prove dei bulini, senza averli tra le mani è impossibile dare un giudizio, mi meraviglia molto la qualità che dici di ottenere con quello da 90°.

Riguardo la profondità, dopo l'incisione spesso è sufficiente ripassare le incisioni con un ago o fare una seria spazzolata sotto l'acqua con uno spazzolino con setole dense e dure (va benissimo uno spazzolino da denti, versione massima durezza); il rame polverizzato dal bulino si deposita nella tracia di incisione e basta che ce ne sia un po' troppo in un qualsiasi punto per farti misurare il corto circuito.
Altra cosa fondamentale è il fissaggio del PCB al piatto, è fondamentale che sia estremamente rigido, altrimenti sotto la pressione del bulino tende a fare effetto ammortizzatore e quindi vanifica le misure rilevate con lo zero e l'heightmap, che vengono fatte senza alcuna pressione sul PCB.

La variazione di Z durante l'incisione dipende molto dall'uniformità della mappa, più il PCB è piccolo e meno probabile sarà riscontrare differenze così palesi nei valori; inoltre per quanto fatta in tempo reale, la misura di Z è molto più lenta dei movimenti reali, per cui molti punti vengono saltati nella visualizzazione.

Riguardo il piano di massa non so dirti, non credo ci siano funzioni specifiche nel FLATCAM e nel Candle, quindi devi toglierlo da Eagle, poi però bisogna vedere del FLATCAM si limita ad isolare il rame "inutile" con una passata tutto attorno alle varie aree, oppure se davvero lo elimina tutto, ma francamente mi sembrerebbe una cosa bizzarra.

menniti
Messaggi: 42
Iscritto il: 24/08/2010, 0:18
Cod. abbonamento Elettronica In: 4872B
Occupazione: Professore Informatica
Home_Page: http://www.michelemenniti.it
Città: Lamezia Terme
Prov.: CZ

Re: [CNC INFO] Prime impressioni

Messaggio da menniti » 30/12/2018, 21:57

Comunque, riguardo la profondità di incisione, dopo aver fatto l'azzeramento di Z col probe, ripetilo più volte e vedi se riesci ad ottenere sempre uno zero perfetto; a me è risultato abbastanza difficile, nel mio caso ho ottenuto differenze di ± 0.02 mm, infatti rispetto allo 0.05-0.06 che avrei voluto usare mi serve invece 0.07-0.08 per avere un'incisione sicura al 100%, quindi i conti tornano. In pratica è la flessibilità del PCB rispetto al supporto che lo sostiene e d'altra parte parliamo di 20 micrometri.

giovi27
Messaggi: 11
Iscritto il: 21/12/2018, 20:24
Home_Page: http://

Re: [CNC INFO] Prime impressioni

Messaggio da giovi27 » 03/01/2019, 11:25

Ciao a tutti come promesso metto qualche foto delle mie prove di fresatura, per ogni fresata ho indicato la profondità eseguita il tipo di fresa con il diametro del bulino è l'angolo dello stesso. I risultati mi sembrano abbastanza accettabili anche se in alcuni casi l'incisione che dovrebbe essere di 0.1 risulta uguale alla dimensione della traccia che invece dovrebbe essere di 0.4 Inoltre ho notato che le piste oblique non risultano levigate come quelle dritte Infatti sembra ci sia una distorsione Comunque le foto parlano più di me:

Immagine

Immagine


Immagine


Questo è uno zoom che ho dovuto fare con il cellulare in quanto non possiedo un microscopio ho messo in evidenza le fresa te fatte con bulino da 0.1 e angolo di 90 gradi e di 15 gradi:

Immagine


Immagine


In più nel caso servisse a qualcuno sono riuscito a trovare la funzione per eliminare tutto il rame attorno alle piste in flatcam, Basta semplicemente dopo aver aperto il file di spostarsi nella sezione chiamata Non copper region, dove bisognerà definire il bordo di margine e quindi generare la geometria Sara ha creato quindi un nuovo elemento geometrico che circonderà le piste e creerà quindi dei poligoni per le regioni non coperte da rame, successivamente nella sezione Project Sara creato un nuovo file di lavoro è nella sezione Paint area si dovranno definire il tool del diametro e il margine overlap l'ho lasciato invariato quindi fare genera e il software richiederà di cliccare all'interno dei poligoni che non sono ricoperti dal rame dopo qualche minuto di attesa saranno generati i percorsi per fresare il rame nelle zone in cui non è presente il rame è chiaro che se si segue la procedura con una fresa da 0.1 ci vorrà diverso tempo e il software potrebbe anche bloccarsi tuttavia non avendo fresa più grandi Ho provato con la fresa da 0.1 I risultati li ho riportati qui sotto, ancora devo verificare qualche misura

Immagine


Immagine


Immagine


Immagine


Immagine


Detto ciò volevo chiedere se anche a voi capita spesso che il software Candle ogni tanto mentre sta lavorando si blocca improvvisamente dando l'allarme Mi è già capitato diverse volte il problema è stato risolto chiudendo il software e riavviando il computer è normale? Stavo pensando di sostituire il grbl con la versione 1.1 ma prima di farlo Vorrei sapere se per caso I pin della Arduino con questa nuova versione hanno cambiato disposizione soprattutto relativamente alla sonda in quanto se fosse così Dovrò rifare il circuito realizzato su millefori per gestire la macchina. Aspetto vostre considerazioni e grazie per il momento

menniti
Messaggi: 42
Iscritto il: 24/08/2010, 0:18
Cod. abbonamento Elettronica In: 4872B
Occupazione: Professore Informatica
Home_Page: http://www.michelemenniti.it
Città: Lamezia Terme
Prov.: CZ

Re: [CNC INFO] Prime impressioni

Messaggio da menniti » 05/01/2019, 19:47

Ma che PCB stai usando? Nelle foto a me sembra di vedere delle piste sottostanti.
Comunque alcuni risultati indicano che sei sulla strada buona, altri sono totalmente infelici, potrebbero dipendere dalla punta rovinata o anche dal fatto che il bulino a volte, quando non è perfettamente centrato nel mandrino, fa l'effetto "bifido", cioè facendo girare lo spindle senza incisione e guardando la punta del bulino con una lente d'ingrandimento, invece di un punto sottile centrale ne vedi due; se incidi in quelle condizioni il rame viene mangiato a destra e a sinistra e non resta praticamente nulla della pista; la cosa può dipendere anche da un bulino col gambo difettoso, ma a me non è mai capitato. L'effetto bifido si crea perché la parte stringente conica non gira bene rispetto al blocco esterno, in genere conviene toglierlo dall'asse dello spindle, fargli una spruzzata di lubrificante e ruotare i due pezzi manualmente nei due sensi, poi rimetti putto a posto e riprovi, se non vedi la punta singola ogni prova è assolutamente inutile.
Ancora, altri problemi possono essere causati da vibrazioni dell'intera meccanica, quando il sostegno (la scrivania o il banco di lavoro) non è perfettamente stabile.
Riguardo il Candle, ho avuto questo problema con l'elettronica originale della CNC, ma non ho mai capito perché; una cosa che succede è anche l'allentamento delle porte USB del PC, quindi prova a muovere lo spinotto nelle quattro direzioni e vedi se il collegamento viene meno.
Ho usato il grbl 1.1 con una scheda che poi non ho montato e che tengo come ricambio, a mia memoria il probe è sempre sul pin A5, invece cambia sicuramente sulla versione per Arduino MEGA; d'altra parte una prova la puoi fare rapidamente, male che vada ripristini lo 0.9j.
Personalmente uso grbl 0.9j con Candle 1.0.11, per quello che devo farci va più che bene. Se passi a grbl 1.1 devi usare Candle 1.1.5o 1.1.7, altrimenti non dialogano.
Grazie per la dritta sull'eliminazione delle aree di rame in eccesso; io uso sempre il piano di massa, ma potrebbe tornare utile, tempo fa ho realizzato un PCB che prevedeva una sezione con la tensione di rete ed ho preferito evitare in quel punto il piano di massa.

Call_Me_Vi
Messaggi: 83
Iscritto il: 13/09/2017, 22:20
Cod. abbonamento Elettronica In: 8743B
Occupazione: Ing. Elettronico
Home_Page: http://www.vincenzogermano.com/

Re: [CNC INFO] Prime impressioni

Messaggio da Call_Me_Vi » 05/01/2019, 23:52

Ciao ragazzi, mi fa piacere vedere un po' di attività sul forum :D
giovi27 ha scritto:
03/01/2019, 11:25
Ciao a tutti come promesso metto qualche foto delle mie prove di fresatura, per ogni fresata ho indicato la profondità eseguita il tipo di fresa con il diametro del bulino è l'angolo dello stesso. I risultati mi sembrano abbastanza accettabili anche se in alcuni casi l'incisione che dovrebbe essere di 0.1 risulta uguale alla dimensione della ......................
Benvenuto giovi27, leggo i tuoi post da qualche giorno ma in questo periodo di festa non sono riuscito a ritagliarmi un po' di tempo per risponderti prima....noto che la sperimentazione procede bene e che le varie incisioni stanno man mano prendendo forma, solo qualche domanda aggiuntiva per poterti fornire un po' di supporto in più:

1- come da foto, vedo che le piste diagonali sono ondulate, questo potrebbe dipendere da vari fattori meccanici (magari li vediamo poi) ma anche di configurazioni hardware come gli step /microstep dei motori, a quanto sono impostai?

2- riguardo i vari inceppamenti del Canlde, ci può essere un problema di contattazione/cavo come giustamente di menniti, ma potrebbe anche essere incompatibilità tra versioni software, che versione usi di Candle? e del GRBL?

3- i collegamenti/cavi per lo Z probe e l'heightmap, come sono fatti? prevedi anche un condensatore di "filtro" per limitare i disturbi? se si di che valore?

4- per valutare la dimensione delle piste (se quelli incise corrispondono realmente a quelle previste nel CAD) utilizzi qualche strumento in particolare?

Credo che come primo post possa essere sufficiente :D

Solo un'ultima cosa riguardo il "Tool model" nelle impostazioni del Candle, tali parametri dovrebbero servire solo come aspetto grafico (di visualizzazione in Candle) e non impattare sul G-code, infatti se provate a inserire valori completamente sballati di bulini e poi a realizzare due PCB consecutivi potete notare che non cambia nulla. :(

menniti
Messaggi: 42
Iscritto il: 24/08/2010, 0:18
Cod. abbonamento Elettronica In: 4872B
Occupazione: Professore Informatica
Home_Page: http://www.michelemenniti.it
Città: Lamezia Terme
Prov.: CZ

Re: [CNC INFO] Prime impressioni

Messaggio da menniti » 06/01/2019, 0:07

Ciao Vincenzo, ben trovato! Interessante la tua ultima considerazione sul Candle. Tu quindi ha fatto la prova? Che il Candle influisca sul gcode è provato dalla funzione heightmap, ma se hai fatto la prova è una seccatura in meno😅😅😅.
Inoltre mi farebbe piacere approfondire la questione del condensatore sul prove. Che valore usi tu? Si può mettere direttamente tra il pin e Massa sulla board o deve stare vicino alle pinzette della sonda?
Grazie.

Call_Me_Vi
Messaggi: 83
Iscritto il: 13/09/2017, 22:20
Cod. abbonamento Elettronica In: 8743B
Occupazione: Ing. Elettronico
Home_Page: http://www.vincenzogermano.com/

Re: [CNC INFO] Prime impressioni

Messaggio da Call_Me_Vi » 06/01/2019, 9:17

menniti ha scritto:
06/01/2019, 0:07
Ciao Vincenzo, ben trovato! Interessante la tua ultima considerazione sul Candle. Tu quindi ha fatto la prova? Che il Candle influisca sul gcode è provato dalla funzione heightmap, ma se hai fatto la prova è una seccatura in meno😅😅😅.
......purtroppo ti confermo che di prove ne ho fatte varie :( , perché anche io mi aspettavo in principio un parametro per gestire l'angolo del bulino ma non è così, ti cambia solo la forma del bulino virtuale all'interno del programma e null'altro. Provare per credere :lol:
Il discorso dell'heightmap è corretto ma è differente, perché è una funzionalità specifica per compensare/autolivellare il piano, perciò in tal caso invia un G-code riadattato.
menniti ha scritto:
06/01/2019, 0:07
Inoltre mi farebbe piacere approfondire la questione del condensatore sul prove. Che valore usi tu? Si può mettere direttamente tra il pin e Massa sulla board o deve stare vicino alle pinzette della sonda?
Grazie.
Il condensatore è fondamentale per limitare gli eventuali disturbi che si vengono a creare nei collegamenti del "probe" (come consigliavo anche nella procedura di aggiornamento board Futura http://www.vincenzogermano.com/index.ph ... Itemid=512), perché in alcuni casi il Candle rileva delle misure non coerenti con la reale distanza "punta bulino - PCB".....questo può dipendere da svariati fattori d'interferenza, cavi lunghi, motori e via dicendo.....allora per limitare il disturbo conviene inserire un condensatore tra i due cavi del probe (cavo GND - cavo Probe).
Riguardo il valore da inserire ti conviene fare qualche prova empirica perché il setup della tua CNC potrebbe variare di molto dal mio, in ogni caso valori di partenza da sperimentare potrebbero essere 10nF-20nF. :)

ivercesi@alice.it
Messaggi: 19
Iscritto il: 03/11/2017, 17:55
Cod. abbonamento Elettronica In: 9560B
Home_Page: http://
Città: Pavia
Contatta:

Re: [CNC INFO] Prime impressioni

Messaggio da ivercesi@alice.it » 06/01/2019, 18:08

Ciao a tutti, dopo una lunga assenza dal forum ho visto grandi progressi e quindi ho deciso di dedicarmi anch'io all'esecuzione di qualche semplice pcb. L'idea è quella di iniziare con le modifiche per l'auto livellamento e poi nel fare qualche prova,
Riassumendo tra i vari post mi sono fatto il seguente promemoria:

Situazione iniziale:
Firmware iniziale della board USB FT1290M di Futura: GRBL v. 0.9
Software di controllo CNC: GRBL Control v. 0.8.4
https://github.com/Denvi/Candle/release ... _0.8.4.zip

Procedura per le modifiche
1. Scaricare e installare Candle v. 1.1.7 da https://github.com/Denvi/Candle/releases
2. Scaricare l’intero firmware GRBL 1.1f da https://github.com/gnea/grbl-Mega e decomprimerlo in una cartella
3. Scaricare da GitHub i tre file modificati da inserire nel progetto GRBL-Mega v1.1f per ATmega2560 ( https://github.com/CallMeVi/GRBL-Mega_FE_2560_V1.1f )
4. Sostituite nella cartella di cui al punto 1 i tre file scaricati (config.h, cpu_map.h e defaults.h).
5. Per il flash spostare tutta la cartella appena realizzata nel percorso d'installazione dell'IDE di Arduino, sotto la cartella "libraries".
6. Aprire l'IDE di Arduino e sotto il menù File>>Esempi troverete il nome del progetto appena spostato; non dovete far altro che compilare e scaricare il tutto. La procedura è più facile a farsi che a dirsi, in ogni caso dopo aver programmato la board USB vi troverete l'ultimo aggiornamento del GRBL pronto per essere utilizzato. Le uniche due accortezze da tenere sono:
a) dare il comando diretto in Candle per impostare i valori di default della memoria mediante il reset: $RST=$
b) sempre mediante Candle effettuare l'inversione della direzione assi con il comando: %3=7
7. NB: il firmware è impostato per avere: 16 step e non 8, perciò bisogna modificare i "dip switch" della controllo assi (DIP1 su OFF e DIP2 su ON), non ha l'homing abilitato e il probe è impostato sul pin PF6.
8. Collegare con un cavo il GND della board alla basetta ramata e un altro tra il pin PF6 e il mandrino. Nel caso si riscontri qualche problema di interferenza (ad esempio il mandrino non arriva a toccare il piano ma rileva comunque un punto) inserire un condensatore da da 10nF o 20nF tra i due cavi. Vedere procedura di aggiornamento board Futura http://www.vincenzogermano.com/index.ph ... Itemid=512),
9. Qualora si voglia tornare alla versione base si possono chiedere i firmware originali al supporto di Futura con login su https://www.futurashop.it/index.php?route=account/login
10. Tips & tricks sul Web forum di Futura Elettronica: https://forum.futurashop.it/index.php

Se non tutte, almeno la maggior parte di queste informazioni sono tratte dai post di Vincenzo che ringrazio caldamente anche per il progetto del CNC_pcb_Holder_v02 che ho scaricato e realizzato.
Se nel copiare i passaggi di cui sopra ho commesso qualche errore vi prego di segnalarmelo cosi aggiorno il mio promemoria prima di fare le modifiche alla board.
Cordiali saluti e un tardivo Buon Anno
Paolo

Rispondi